AREE STRATEGICHE

I temi identificati in matrice sono stati ricondotti alle tre aree di intervento, all’interno delle quali la funzione CSV ha misurato, per il 2015, i seguenti progetti:

  • Digitalizzazione, connettività e innovazione sociale
  • Italia:
    • Digitalizzazione del Paese
    • Impatto occupazionale
    • Brevetti
    • Expo 2015
    • Extended Expo 2015
    • Partnership con Digital Champions
    • WithYouWeDo
    • Joint Open Lab
  • Brasile: Banda Larga Mobile  

  • Tutela dell’ambiente
    • Italia: Efficienza energetica
    • Brasile: Biosite

     

  • Cultura digitale
  • Italia:
    • Scuola Digitale (TIM College + EducaTI)
    • Partnership con la scuola e il mondo accademico
    • Pappanoinweb
  • Brasile: TIM TEC

Asili nido e Cittadino senza frontiere sono inclusi nel capitolo Le persone di Telecom Italia.

Di seguito una rappresentazione grafica del processo utilizzato nel 2015.   

Link matrice di materialità – aree strategiche - progetti di CSV

link-matrice.png

Per giungere alla quantificazione, sono statie identificate 10 macro-classificazioni di valore business e social, espresse tramite specifici KPI, fondamentali per misurare il valore del singolo progetto e per aggregare quello complessivo generato. I 3 driver relativi al business value sono:

  • ricavi;
  • costi;
  • reputation.

I 7 driver relativi al social value sono:

  • digitalizzazione: collegati alla diffusione della penetrazione ultrabroadband, alla digitalizzazione della scuola, alla digitalizzazione della sanità, ecc.;
  • benessere del Paese: valorizzano la capacità di creare occupazione diretta e indiretta, impatti potenziali su PIL e occupazione nella costruzione della rete ultrabroadband;
  • capacità di innovare: legata agli investimenti in ricerca e sviluppo, innovazioni create e brevettate, capacità di innovazione dei dipendenti;
  • tutela dell’ambiente: relativi a risparmio energetico, conseguente ottenimento di certificati bianchi e riduzione delle emissioni relative a Telecom Italia e ai clienti che usufruiscono di prodotti e/o soluzioni di efficienza energetica venduti dal Gruppo Italia (impatti diretti e indiretti);
  • sostegno alle università: collegati al sostegno a mondo accademico e ricerca;
  • reddito imprese e famiglie: legati al miglioramento delle redditività delle imprese, pubbliche e private, famiglie;
  • diffusione delle conoscenze: valorizzano la capacità di Telecom Italia di creare competenze, quali ad esempio ore di formazione, investimenti, persone coinvolte, ritorno sull’investimento in capitale umano.  

La stima di economic shared value generato nel corso del 2015 è di oltre 12 miliardi di euro, suddiviso in 3,3 miliardi di euro di business value e di 9,1 miliardi di euro di social value. I dettagli dei valori dei singoli progetti sono riportati nei capitoli corrispondenti. 

Da segnalare infine che la misurazione ha evidenziato vari KPI non economici, riportati in dettaglio nelle singole schede di progetto, quali gli impatti sulla reputation (ad esempio oltre 12 milioni di contatti in rete grazie al progetto WithYouWeDo) o di sostegno alle università: circa 150 giovani coinvolti, 5 atenei, 8 laboratori di ricerca applicata e di innovazione creati da Telecom Italia (Joint Open Lab) presso le principali università italiane.