GOVERNANCE DELLA SOSTENIBILITA’

[G4-34], [G4-42] Il monitoraggio delle tematiche socio-ambientali del Gruppo, così come l’individuazione dei progetti e delle iniziative di CSV, è in capo alla funzione di Corporate Shared Value che:

  • riporta direttamente al Presidente del Consiglio di Amministrazione;
  • periodicamente riferisce al Comitato Controllo e Rischi.

Quest’ultimo esercita una funzione di alta supervisione in materia di sostenibilità, vigilando sulla coerenza delle azioni realizzate con i principi posti dal Codice Etico e di Condotta del Gruppo e con i valori in cui il Gruppo si riconosce. [G4-47] Nel corso del 2015 il Comitato Controllo e Rischi ha incontrato i rappresentanti della funzione di CSV una volta.

[G4-48] Il Bilancio di sostenibilità, ivi inclusa l’analisi di materialità, ricade nelle responsabilità del Presidente del Consiglio di Amministrazione ed è sottoposto per l’approvazione al Consiglio di Amministrazione. [G4-47] Nel corso del 2015 il Consiglio di Amministrazione ha incontrato i rappresentanti della funzione CSV una volta.

[G4-35] La delega delle responsabilità in materia socio-ambientale, così come tutte le deleghe aziendali, si espleta attraverso la procedura Conferimento e revoca procure. In particolare [G4-36] la responsabilità del monitoraggio e della comunicazione delle tematiche ambientali e sociali risiede in capo alla funzione CSV, che prepara il Bilancio di sostenibilità, gestisce le relazioni con le agenzie di rating e cura l’implementazione di particolari progetti. La responsabilità della gestione di particolari tematiche socio-ambientali resta in capo alle funzioni che gestiscono direttamente le operazioni correlate a quelle tematiche. Ad esempio: la funzione People Value ha, tra l’altro, la responsabilità di garantire la salute e sicurezza dei dipendenti, assicurare le relazioni con i rappresentanti dei lavoratori, garantire la compliance in materia di normativa del lavoro, ecc.; la funzione Open Access/Wholesale garantisce la compliance in materia di normativa ambientale, ecc.; la funzione Infrastructures & Energy in ambito Network definisce le iniziative per la riduzione dei consumi energetici, ecc. [G4-42] Sono queste ultime funzioni, in particolare, che individuano strategie specifiche e target diretti al miglioramento della performance socio-ambientale, ciascuna per la propria area di competenza. Le strategie, le attività e i target socio-ambientali delle varie funzioni sono esposti nel Bilancio di sostenibilità.

[G4-37] Così come la responsabilità della gestione di ciascuna tematica socio-ambientale è delegata alla funzione che gestisce operativamente quella tematica, la consultazione con gli stakeholder è demandata alle funzioni che operativamente si confrontano con i rispettivi stakeholder dell’Azienda. Le varie iniziative di coinvolgimento sono elencate nel paragrafo Stakeholder Engagement del presente Bilancio.