BANDA LARGA MOBILE

social need
Infrastrutture IT innovative e sicure
Benessere economico
> 5 mld euro
impatto diretto sul PIL
social value
circa 13.000
posti di lavoro generati
social value
>1 mld euro
ricavi banda larga mobile
business value

Lo scenario

In Brasile a fine 2014 si sono registrate 24 milioni di connessioni broadband fisse e 158 milioni di connessioni broadband mobili1 , che contribuiscono per circa l’87% alla diffusione della banda larga.

In questo contesto, TIM Brasil offre ai propri clienti soluzioni che permettono di rendere più efficienti i processi, migliorare l’innovazione tecnologica e aumentare la competitività ampliando contestualmente il numero dei posti di lavoro disponibili. TIM Brasil influenza quindi positivamente lo sviluppo della società brasiliana.

Tutti questi fattori generano un impatto positivo sul benessere e sulla crescita del prodotto interno lordo (PIL).

Un autorevole studio “The Mobile Economy - Latin America 2014” condotto dalla GSM Association ha evidenziato che in tutto il Sud-America l’incidenza del settore della telefonia mobile sull’andamento del PIL complessivo è rilevante e in costante crescita; più precisamente:

  • nel 2013 il mobile valeva il 4,1% del PIL complessivo.
  • nel 2020 la percentuale salirà al 4,5%.
  • il valore relativo al 2013 è composto per l’1,35% dall’impatto diretto e per il 2,75% dall’impatto indiretto; in altre parole, l’impatto indiretto è circa il doppio di quello diretto.
  • l’impatto sulla società che ne deriva è notevole. In particolare, il settore mobile impiega circa 2,2 milioni di persone, di cui circa 1 milione di posti di lavoro diretti e circa 1,2 milioni indiretti (rapporto 1:1,27).

TIM Brasil in particolare contribuisce a produrre circa lo 0,4% del PIL brasiliano (calcolando solo l’impatto diretto; considerando anche l’indiretto, si arriva ad un valore complessivo di 1,1%). Le attività dell’Azienda generano lavoro diretto per circa 13.000 persone in Brasile, mentre si stima che l’impatto indiretto in termini di posti di lavoro generati sia di circa 17.000 unità (superiore alla media Sud-America).

Nel 2015 gli sforzi di TIM Brasil si sono concentrati su quattro capisaldi:

  • espansione: incremento della capacità delle antenne esistenti, installazione di nuove antenne e ampliamento della rete in fibra ottica;
  • ottimizzazione della rete: adeguamento delle attrezzature e dei processi per minimizzare i rumori e le interferenze;
  • flessibilità: misure preventive per evitare interruzioni del servizio;
  • servizio al cliente: espansione e potenziamento dei canali di servizio.

I progetti relativi alla rete includono l’espansione della fibra ottica e una serie di misure integrate per rispondere alla crescente richiesta nazionale di trasmissione dati.

Nei prossimi anni il focus sarà sulla rete dati ad alta velocità (mobile broadband), con l’utilizzo di tecnologie 3G+ e 4G. A fine 2015 sono state raggiunte 411 città.

Solo nel biennio 2014-2015 gli investimenti in infrastrutture innovative sono stati oltre 2 miliardi di euro ed il piano previsto nel triennio 2016-2018 prevede circa 4 miliardi di euro in investimenti quasi interamente rivolti a una maggiore copertura 4G del Paese

La metodologia

Il Social Value è dato da:

  • oltre 5 miliardi di euro: stima dell’impatto delle attività di TIM sul PIL del Brasile; più in dettaglio l’impatto diretto delle telecomunicazioni mobili è pari all’1,35%2 del PIL locale. A tale valore è stata applicata la market share di TIM a fine 2015 (26,2%). Volendo considerare anche l’impatto indiretto il valore sarebbe di oltre 14 miliardi di euro (1,1% del PIL).
  • Oltre 13.000 posti di lavoro diretti che aumentano a circa 30.000 considerando l’impatto indiretto. 

Il Business Value è dato dal fatturato dei servizi innovativi.

1 Totale connessioni 3G e 4G

2 The Mobile Economy – Latin America 2014. GSMA.