EQUITÀ DI GENERE

[G4-DMA Equal Remuneration for Women and Men]  Le telecomunicazioni, come tutti i settori la cui principale attività è strettamente connessa alla ricerca e allo sviluppo di nuove tecnologie, ancora nei decenni post-bellici avevano un organico a fortissima prevalenza maschile per quanto riguardava l’ingegneria e la manutenzione delle tecnologie. Man mano che le donne hanno abbracciato il mondo del lavoro e, in parallelo, la cultura e gli studi scientifici e tecnologici, è cresciuta la loro presenza all’interno delle aziende e in ruoli di maggior peso, con livelli di remunerazione più alti. In Telecom Italia S.p.A., ad esempio, l’organico femminile è cresciuto di circa 8 pp percentuali in 14 anni, e a livello di Gruppo, nello stesso periodo, di circa 9pp.

Ciononostante, la strada da percorrere per raggiungere la parità di genere è ancora lunga. Per questo in Telecom Italia:

  • lo statuto del Gruppo richiede che, nel CdA, gli esponenti del genere meno rappresentato siano almeno un terzo del totale dei consiglieri, con arrotondamento, in caso di numero frazionario, all’unità superiore;
  • l’attuale modello di sviluppo presta molta attenzione affinché i percorsi di crescita individuale, a partire dall’assunzione, non contengano vincoli derivanti da differenze di genere o di età, e particolare cura viene prestata alla componente femminile, a parità di competenze e prestazioni.

[G4-LA12a]

Composizione del Consiglio di Amministrazione per genere e età

 

 31.12.201531.12.201431.12.2013
Uomini < 30 0 0 0
Uomini 30-50 2 4 1
Uomini > 50 9 4 9
Donne < 30 0 0 0
Donne 30-50 1 0 0
Donne > 50 5 5 1
 

[G4-LA12b]

Composizione delle categorie professionali nel Gruppo per genere e età

 

 2015   2014   2013   
 DirigentiQuadriImpiegatiTotaleDirigentiQuadriImpiegatiTotaleDirigentiQuadriImpiegatiTotale
Uomini 700 3.518 37.507 41.725 733 3.459 37.616 41.808 744 3.387 37.244 41.375
Donne 145 1.267 22.727 24.139 135 1.254 22.819 24.208 132 1.201 22.911 24.244
Totale 845 4.785 60.234 65.864 868 4.713 60.435 66.016 876 4.588 60.155 65.619
Fino a 32 anni 0 22 9.899 9.921 0 22 10.6 10.622 0 31 11.022 11.053
Da 33 a 45 87 1.081 18.016 19.184 113 1.271 19.823 21.207 133 1.375 21.552 23.06
Oltre 45 758 3.682 32.319 36.759 755 3.42 30.012 34.187 743 3.182 27.581 31.506
Totale 845 4.785 60.234 65.864 868 4.713 60.435 66.016 876 4.588 60.155 65.619
 

Lo sbilanciamento generazionale è dovuto principalmente alla componente italiana che, a causa delle avverse condizioni di mercato e per garantire l’impiego dei propri dipendenti, ha in passato rinunciato al rinnovo generazionale.