Mai come oggi l’attitudine alla “Open Innovation” e la contaminazione intersettoriale può rivoluzionare la vita delle aziende, della Pubblica Amministrazione, con effetti tangibili sulla vita di tutti i giorni dei cittadini. Complici le nuove tecnologie mobili e i social network, la spinta al cambiamento dal basso ha subito una forte accelerazione.

Nati da un’intuizione di open innovation, i JOL sono laboratori di ricerca e innovazione creati da Telecom Italia all’interno di poli universitari, frutto di collaborazioni e accordi in specifici campi d’interesse scientifico e tecnologico. Attivi dal 2012 sono un importante veicolo di contaminazione di idee tra mondo accademico e industria.

Photogallery

JOL Swarm - Torino
JOL Wave - Catania
JOL White - Pisa
JOL S-Cube - Milano
JOL Skil - Trento
Naviga

Lo scenario

Il ruolo dell’innovazione diventa sempre più cruciale nelle dinamiche di crescita, performance e rinnovamento sostenibile di un’azienda, in termini di trasferimento di tecnologie avanzate verso il mercato, miglioramento sistematico del prodotto e del servizio, cambiamento radicale di un business e delle sue regole del gioco. I fattori distintivi della competitività, soprattutto in periodi di crisi finanziaria e industriale, sono sempre più legati a quanto un’azienda sia capace di innovare ed investire in innovazione.

In questo nuovo contesto i JOL ricoprono un ruolo chiave. Con il modello di “company on campus” incoraggiano una naturale osmosi tra mondo accademico ed industriale, in cui la co-progettazione ed il co-sviluppo delle soluzioni innovative diventano non il semplice risultato di un processo ma la sua fondamentale ragione di esistere.

Milestones & performance

2015

trascina
la timeline

JOL nel 2015

8 JOL
5 atenei italiani di eccellenza
10 università straniere in partnership
1,6 milioni di euro di social value misurato
27 brevetti depositati

JOL nel triennio 2013 – 2015

30 collaborazioni con università internazionali e centri ricerca
7 milioni di euro di finanziamenti da progetti europei a TIM ed alle università

Scopri di più

La strategia

Telecom Italia ha avviato, all’interno della funzione di Innovation & Industry Relations, l’innovativo modello di cooperazione, promuovendo la realizzazione di diversi JOL distribuiti sul territorio nazionale e localizzati all’interno delle università italiane. In questo contesto le università svolgono un ruolo di terza missione, per favorire l’applicazione diretta, la valorizzazione e l’impiego della conoscenza e per contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico della società. Con i JOL, Telecom Italia è stata anticipatrice del paradigma della Open Innovation, in cui le nuove idee possano provenire da molteplici fonti, non sempre interne ai perimetri organizzativi classici. Una contaminazione diretta e continuativa, con un ecosistema allargato di attori, incoraggia una apertura del processo di creazione del valore che diventa veicolo indispensabile per sviluppare una intra-prenditorialità, che genera nuove opportunità per l’Azienda.

L’impronta multidisciplinare nelle partnership ha favorito, inoltre, un travaso di conoscenze e approcci al lavoro capaci di caratterizzare le nuove idee di business.

Grazie ai risultati ottenuti, alla partecipazione e coinvolgimento dell’ecosistema creato, il progetto JOL è stato rinnovato anche per il triennio 2016-2018, con la previsione di ampliamento a tre nuovi atenei italiani.

Nel triennio appena concluso (2013-2015), Telecom Italia grazie ai JOL ha ottenuto importanti risultati su sei direttrici di valore:

  • market proposition: più di 10 idee innovative che nei JOL si sono trasformate in mature proposizioni di business e opportunità commerciali; 
  • financials: oltre 5 milioni di euro di finanziamenti a Telecom Italia, 1,6 milioni di euro di finanziamenti da parte dell’Azienda all’ecosistema universitario con cui collaborano i JOL;
  • knowledge: 27 brevetti depositati, 4 brevetti depositati in ente di standardizzazione MPEG, 1 brevetto oggetto di SpinUp, 
  • international footprint: collaborazione con oltre 30 centri di eccellenza ed università estere, oltre 15 nazionalità nei team che compongono i JOL; 
  • way of working: travaso di nuove metodologie di lavoro applicate all’innovazione per l’accrescimento delle competenze interne all’Azienda;
  • brand reputation: oltre 250 pubblicazioni, più di 20 eventi, 40 seminari di formazione presso i JOL, oltre 30 articoli al mese sui blog dei JOL, 2 Big Data Challenge che hanno visto coinvolti oltre 1.100 persone, 650 team internazionali e più di 40 team universitari. 

La metodologia

Il social value è dato da:

  • 450.000 euro investiti in materiali per il progetto JOL.
  • 960.000 euro investiti in progetti di ricerca con le università del progetto JOL. 
  • 200.000 euro investiti in strutture per il programma JOL.

TEMI DI MATERIALITÀ

Innovazione sociale Tutela ambientale Cultura digitale Persone

GRI

[G4-EC8]

KPI dei progetti

Il nuovo modello di misurazione di Telecom Italia
Scopri il nuovo TIM Shared Value Model
social need
Ricerca e innovazione per le imprese
Istruzione e formazione
5 partnership
università italiane
risultati
10 partnership
università straniere
risultati
1,6mln
euro
social value

Paesi

Italia
With You We Do
JOL
Expo
Efficenza energetica
EducaTI
TIM College
Pappanoinweb